A fine Novembre è uscito Harry Potter. O meglio, è stato pubblicato nel ’97 (oddio mi sento vecchia), ma adesso ne hanno pubblicato uno nuovo. Tranquillo, il libro è sempre lo stesso, ma hanno affidato a MinaLima il superbo compito di occuparsi delle illustrazioni. Avete presente la serie di classici che hanno ripreso in mano rendendoli un gioiello per tutti gli appassionati lettori e i collezionisti sfegatati? Ve li mostro.

Immagine presa dal sito MinaLima

Ecco, Harry Potter è stata la loro ultima scommessa ben riuscita.

Quando ho scoperto della sua imminente pubblicazione il prezzo mi ha fatto desistere e il mio buonsenso mi ripeteva di lasciar perdere (per il momento). Poi è finalmente arrivato in libreria dove lavoro: ho aperto la scatola e me li sono trovati lì, davanti ai miei occhi. Non ho saputo resistere.

La prima persona con cui ho parlato è stata ovviamente Daphne, che mi ha categoricamente vietato di comprarlo. Essendo due arieti cocciuti io ero irremovibile, e lei è stata costretta a confessare: me lo aveva comprato come regalo di Natale.

Eccoci qui, con il primo regalo di Natale ormai scartato, a parlarti di questo stupendo libro nella nostra rubrica #insidethebook.

Sfogliando questo volume ho sentito di avere tra le mani un’opera dal valore inestimabile, creata con minuzia e cura di tutti i particolari. Le parti pop up sono certamente le mie preferite, infatti ho un debole per i libri pop up. In più, nel caso non lo sapeste, il 3 dicembre è uscito anche un altro pop up relativo al mondo di Harry Potter: Harry Potter. Il mondo segreto. No, questo non l’ho comprato.

Benvenuti al nuovo anno scolastico di Hogwarts! Prima di dare inizio al nostro banchetto, vorrei dire qualche parola. E cioè: pigna, pizzicotto, manicotto, tigre! Grazie.

Albus Silente

Ho scoperto Harry Potter molti anni fa grazie ai film: fu subito amore. Nel giro di pochissimo tempo comprai i libri nel meraviglioso cofanetto che di costa forma il castello di Hogwarts. Stupendo.

Li ho letteralmente divorati.

Harry Potter è un bambino rimasto orfano e cresciuto dagli zii. Da sempre visto come un peso per la famiglia, dorme nel sottoscala e viene tenuto il più lontano possibile dalla società. È infatti risaputo che intorno al piccolo Hary accadono cose strane, anche se per gli zii questo è un tabù, così come parlare dei suoi genitori. A undici anni riceve una misteriosa lettera che lo invita a frequentare la scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, un nuovo emozionante inizio per Harry. Qui scopre di essere speciale, conosciuto da tutta la comunità magica per essere sopravvissuto al temibile Lord Voldemort, colui che non deve essere nominato. Ma la più grande scoperta per Harry sarà quella di avere accanto due amici fedelissimi con cui condividerà gli anni di scuola: Hermione e Ron.

Harry Potter è il mondo incantato in cui ci si può rifugiare ad ogni età, ci sono decine di avventure, misteri da scoprire, persone da conoscere… e farlo in questa splendida edizione è un’emozione ancora più intensa.

Tornare a Hogwarts dopo tanti anni è stato fantastico. Vedere la Donna Grassa, scorgere la sala comune di Grifondoro, partecipare di nuovo allo smistamento del primo anno nelle casate…

Non è un caso che Harry Potter sia il primo libro con cui ho deciso di cimentarmi in lingua originale, questo mondo immenso ti travolge e ti trasporta ovunque senza che tu possa opporti.

Se per un qualche assurdo motivo non conosci Harry Potter devi rimediare subito. Se sei appassionato ti consiglio vivamente di vedere i riassunti accuratissimi del TronoDelMuori su Youtube, ho riso come una matta dall’inizio alla fine.

La mia casata è da sempre Corvonero, così come quella di Daphne. Purtroppo nel libro si intravede solo la Sala Comune di Grifondoro, ma chissà che un giorno MinaLima realizzerà le edizioni illustrate anche degli altri sei libri e si riuscirà a scorgere anche le altre. In tal caso, le mie finanze sarebbero gravemente compromesse, perché ovviamente li comprerei tutti.

E voi a che casata appartenete? Avete acquistato questa splendida edizione?

Questo articolo ti è piaciuto?

Premi una stellina per votare!

0 / 5. Totale voti: 0

Se questo articolo ti è piaciuto...

Seguici sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.